Bocs Art – Residenza artistica internazionale

Le immagini presentate fanno parte dei lavori realizzati durante la residenza Bocs Art – Residenze artistiche internazionali a Cosenza, nel periodo 17 giugno – 8 luglio 2017

Ritratti di famiglia
La serie di 5 immagini è stata realizzata utilizzando lo scanner come mezzo di ripresa in sostituzione della macchina fotografica. L’idea, nata in concomitanza della residenza Bocs Art, era finalizzata alla rappresentazione di alcune famiglie “tipo” cosentine sotto forma di oggetti che fossero per loro rappresentativi e caratterizzanti. Le immagini che ne sono derivate, ad altissima definizione, permettono all’osservatore di individuare il minimo dettaglio degli oggetti, dal singolo granello di polvere alla tracce di usura del tempo. Una lettura a stratificazioni rivelatrice di memorie celate. Un “panorama” in macro dei paesaggi personali di singole famiglie, un ritratto atipico che oltre a non mostrare la fisionomia delle persone è privato del mezzo fotografico come fonte di acquisizione, per lasciar spazio ad una ripresa 1:1 della realtà.

 

I Giganti della Sila
La serie è stata realizzata nel bosco dei Giganti della Sila nel Parco Nazionale della Silla in Calabria, è composto da 12 immagini in bianco e nero (pellicola Rollei RPX 25 ISO – 120) e di 2 immagini a colori da scanner.